Selezione del marchio

Selezione del marchio:

A brand of Bouygues Energies & Services
Kummler+Matter EVT
A brand of Bouygues Energies & Services
Helion

Nel quartiere Nations di Ginevra è stato ristrutturato uno degli edifici più importanti, l’Ufficio internazionale del Lavoro (UIL). Bouygues Energies & Services ha realizzato gli impianti elettrici e l’automazione di circa 1500 postazioni di lavoro. 

Costruito agli inizi degli anni Settanta, l’edificio pubblico più imponente di tutta la Svizzera era ormai obsoleto e non più in linea con le norme in materia di sicurezza, efficienza energetica e assetto interno. Il progetto di risanamento prevedeva la rimozione dell’amianto del sito, l’isolamento delle facciate, la sostituzione degli impianti tecnici, il riassetto degli spazi interni e la messa in conformità degli impianti di sicurezza.  

Fatti e cifre

Cliente Ufficio internazionale del Lavoro (UIL)
Località Ginevra
Settore specializzato Elettricità, Security & Automation
Impresa totale Steiner SA
Durata dei lavori 2016-2019

Prestazioni

Elettricità 

  • Rifacimento completo degli impianti elettrici ad alta e basa tensione 
  • Dotazione di cablaggi elettrici, reti di distribuzione, sistemi di illuminazione, impianti di sicurezza, reti telefoniche e di trasmissione dati sugli 11 piani 

 

Security & Automation 

  • Regolazione degli impianti 
  • Gestione del riscaldamento, della climatizzazione, dell’illuminazione e delle persiane esterne per le 1500 postazioni di lavoro 

Punti forti

A Bouygues Energies & Services è stato affidato il rifacimento completo degli impianti elettrici ad alta e basa tensione, che consisteva nel dotare tutti gli 11 piani dell’edificio di cablaggi elettrici, reti di distribuzione, sistemi di illuminazione, impianti di sicurezza, reti telefoniche e di trasmissione dati. Realizzati in presenza del personale, i lavori sono stati suddivisi in tre fasi.  

 

Un altro compito di Bouygues Energies & Services è stato la regolazione degli impianti, che comprendeva la gestione del riscaldamento, della climatizzazione, dell’illuminazione e delle persiane esterne per tutte le postazioni di lavoro. In occasione della gara d’appalto, la divisione Security & Automation si è dimostrata audace nel proporre una variante che prevedeva l’installazione dei sistemi con un’unica intelligenza centralizzata per piano anziché per ufficio. Una soluzione innovativa che ha ridotto drasticamente il numero di dispositivi necessari per regolare gli impianti. 

Grazie a una tecnologia industriale produttiva di Beckhoff, siamo stati in grado di proporre una soluzione ben più efficiente di quella richiesta dalla gara d'appalto. Il numero di dispositivi / IRC è dunque sceso da 4544 a 44. Una soluzione nettamente più economica da installare e più semplice nel tempo in termini di manutenzione.

Jean-Marie ZIMMER, responsabile Security & Automation

Rivista yES

Potete trovare maggiori informazioni su questo progetto nel nostro yES Magazine